A scuola dalle Maestre: Ildegarda di Bingen

Nell’ambito del FESTIVAL BIBLICO 2015

Dipartimento di Filosofia, Pedagogia e Psicologia
Dipartimento Tempo, Spazio, Immagine, Società
Università degli Studi di Verona
e
Gabrielli editori

presentano

A SCUOLA DALLE MAESTRE
Esistono storie di vita che hanno fatto scuola nel tempo e che ancora oggi possono “ispirare”
un modo nuovo di guardare alla contemporaneità, di aprire e sperimentare la dimensione verticale nel quotidiano di ogni esistenza.

Primo incontro

Aprire l’immaginario:
ILDEGARDA DI BINGEN

martedì 19 maggio 2015, ore 17.00
Aula T.1, Polo Didattico Zanotto
Università di Verona, Via San Francesco 22, Verona

a partire dalla nuova edizione di
CARMINA Symphonia armonie celestium revelationum
di Ildegarda di Bingen
a cura di Maria Emanuela Tabaglio (Gabrielli editori)

Intervengono:

MICHELA PEREIRA, già Professore Ordinario di Storia della filosofia medievale all’Università di Siena, La sapienza di Ildegarda di Bingen: una voce di donna che attraversa i secoli
MARIA CLARA ROSSI, Docente di Storia del Cristianesimo, Dipartimento TeSIS, Università di Verona, Ildegarda … e le altre. Esperienze monastiche femminili veronesi fra XII e XIII secolo
MARIA EMANUELA TABAGLIO, docente di Lingua e Cultura Tedesca, curatrice dell’opera di Ildegarda, I Carmina di Ildegarda di Bingen: chiavi di lettura e traducibilità dei canti di una mistica renana
del XII secolo
Introduce e modera: ANTONIA DE VITA, Dipartimento di Filosofia, Pedagogia e Psicologia, Università di Verona

Il convegno apre idealmente il ciclo “A scuola dalle Maestre” per comunicare che esistono storie di vita che hanno fatto scuola nel tempo e che ancora oggi possono “ispirare” un modo nuovo di guardare alla contemporaneità, di aprire e sperimentare la dimensione verticale, spirituale, al di là di fedi e religioni, nel quotidiano di ogni esistenza. Per questo motivo è stata scelta Ildegarda di Bingen, Santa e Dottore della Chiesa, che visse nella Germania del XII secolo. La sua esistenza fu unica e irripetibile, profetessa e musicista, mistica e teologa, filosofa e donna di medicina. Ildegarda diede forma ad una descrizione dell’universo, del mondo e dell’uomo pervase da un’armonia e una bellezza profonde. La Symphonia occupa il posto più alto dell’opera di Ildegarda e sancisce la conclusione del compito assunto dalla magistra, quello cioè di indicare all’uomo le vie della salvezza per una rinnovata armonia: la salute del corpo con le opere di carattere medico-naturalistico e la salvezza dell’anima con le opere di carattere teologico. Pertanto, il convegno intende proporre questa grande figura alle donne e agli uomini di oggi, in senso divulgativo, con l’obiettivo di farla conoscere ed apprezzare per la sua eredità spirituale, morale e pratica, che travalica ogni limite di tempo.

Partner:
Festival Biblico, Alteritas-Interazione tra i popoli, CESDEF (Centro Studi Differenza Sessuale Educazione Formazione), Collegio Universitario Femminile Don Nicola Mazza, Combonifem, CTI – Coordinamento Teologhe Italiane, Istituto Superiore di Scienze Religiose San Pietro Martire, Studio Teologico San Zeno

LE RELATRICI:

Michela Pereira (Pistoia, 1948), già Professore Ordinario di Storia della filosofia medievale all’Università di Siena, ha focalizzato le sue ricerche sul rapporto fra filosofia, scienze del corpo e pratiche di trasformazione nel Medioevo e nella prima Età Moderna.  Attiva nell’ambito italiano degli studi delle donne con contributi storici e teorici, ha dedicato diversi studi a Ildegarda di Bingen a partire dal 1980, realizzando inoltre, insieme a Marta Cristiani, nel 2002 la prima traduzione italiana integrale del Liber divinorum operum di Ildegarda per i Meridiani-Classici della Spiritualità, ed. Mondadori (rist. 2014). Vive e lavora a Pistoia, mantenendo un costante collegamento con gli ambienti internazionali della ricerca filosofica medievalistica tramite la Società Internazionale di Studi sul Medioevo Latino (SISMEL – Firenze), e con gli sviluppi degli studi delle donne insieme al gruppo Le Zie di Sofia (Pistoia).

Maria Clara Rossi Insegna Storia del cristianesimo e delle Chiese all’Università di Verona. Fra le sue pubblicazioni: Governare una Chiesa. Vescovi e clero a Verona nella prima metà del Trecento, Verona 2003; Margini di libertà. Testamenti femminili nel medioevo (a cura di), Verona 2010; Pratiche dell’adozione in età bassomedievale e moderna (a cura di, con M. Garbellotti, “Mèlanges de l’Ecole française de Rome. Italie et Méditerranée”, 2012).

Maria Emanuela Tabaglio è docente di Lingua e Cultura tedesca. A Ildegarda di Bingen e alla cultura medievale ha dedicato numerosi studi e ricerche. Oltre alla nuova traduzione e cura della Symphonia, ha pubblicato: Ad caelestem harmoniam. Poesia e musica in Ildegarda di Bingen (1998) e Ordo Virtutum. Il cammino di Anima verso la salvezza (Gabrielli editori, 1999).

Locandina convegno
Recommended Posts