Ci raccontiamo. C’era una volta un sogno e due persone a condividerlo. Un’antica casa padronale del 500, laboratorio di idee e progetti sempre nuovi, dove il libro è cuore.
Gabrielli Editori, una realtà, una passione che Emilio Gabrielli e Lidia Bertocci Magrini trasmisero alle figlie Lucia e Cecilia, che ora conducono l’azienda con dedizione e professionalità.

Quello in cui crediamo. Crediamo nella responsabilità della letteratura nei confronti della società e della Storia. Crediamo nelle potenzialità di un libro di aiutare le persone ad essere più coscienti e libere.

Crediamo che la scrittura possa arricchire la coscienza dei lettori, con libertà e con un linguaggio laico. Crediamo di poter dare il nostro contributo scegliendo testi “luce” per il presente e il futuro, proponendo autori e tematiche “originali”, in grado di arricchire il dibattito culturale in Italia.

Il nostro lavoro, la nostra passione.  Dare vita a un libro è per noi sempre una nuova emozione. Seguire passo a passo la sua creazione: il nero dell’inchiostro che bagna la lastra per poi imprimersi nei fogli bianchi, l’odore della carta appena stampata, la cucitura e il taglio che danno forma alle pagine scomposte.

Come un abito creato su misura, di cui conosciamo ogni dettaglio… così è il libro.
Tenerlo tra le mani, sfogliarne le pagine ancora calde e pensare che potrà donare molto ai lettori, questa è la nostra gioia.

Il nostro impegno. Accompagnare il libro fino alle mani dei lettori…una strada fatta di incontri e di relazioni. Distribuire un libro per noi significa tessere rapporti umani; raggiungere i lettori partecipando direttamente a convegni, manifestazioni, aprendo le porte della casa editrice e aprendoci al mondo attraverso i nuovi media.