John Shelby Spong, VITA ETERNA, il nuovo libro

Uscita novembre 2017 – Dopo OLTRE LE RELIGIONI, il nuovo libro di

John Shelby Spong

VITA ETERNA
Oltre la religione, il teismo, il cielo e l’inferno

A cura di Ferdinando Sudati, Prefazione di Federico Battistutta

pp. previste 266, prezzo prev. € 17, ISBN 978-88-6099-350-2

«Ho deciso di vedere se credevo ancora nella vita dopo la morte. Nessun’altra questione poneva il problema della fede in modo così potente come questa sembrava farlo per me. Sono stati lo studio e l’avventura di scrittore più difficili che io abbia mai intrapreso. Ero determinato, tuttavia, a non arrendermi fino a che non avessi posto la suprema questione religiosa della vita dopo questa vita sotto il violento attacco della conoscenza contemporanea, per vedere se poteva continuare a rimanere un articolo di fede da credersi con integrità da parte di un cittadino del ventunesimo secolo, me compreso» (J.S. Spong, Vita eterna, cap. 16).

John Shelby Spong, uno dei pensatori e autori religiosi più popolari e controversi degli USA ci presenta un nuovo e penetrante studio sulla vita dopo la morte, un tema teologicamente refrattario a una reinterpretazione moderna, che spaventa i teologi e mette in allarme i censori. Spong esamina il percorso umano di 3,7 miliardi di anni coniugandolo con la  scienza e la tecnologia. Va dalla vita di un organismo unicellulare sino al complesso dell’autocoscienza umana. Ci riferisce il suo cammino personale e vitale dallo stato di cellula fecondata fino ai suoi ottant’anni di età. Descrive casi e scoperte che hanno prodotto scioccanti trasformazioni in tutto ciò che è vita, alla ricerca nella natura degli esseri umani e in ogni vita individuale di uno scopo significativo per il trionfo sulla mortalità. Per Spong la morte del teismo ci apre la porta a vivere un’esperienza mistica senza misura, per sentirci un tutt’uno con la presenza divina.

In Vita eterna, un notevole viaggio spirituale circa la sua lotta di tutta una vita con le domande su Dio e sulla morte, il vescovo John Shelby Spong rivela com’è giunto a una nuova convinzione sulla vita eterna. Dio, dice Spong, è in definitiva uno, e ognuno di noi è una parte di tale unità. Non vivremo dopo la morte come bambini che sono stati premiati con il cielo o puniti con l’inferno, ma come parte della vita e dell’essere di Dio, condividendo l’eternità di Dio, che è al di là delle barriere del tempo e dello spazio. Spong sostiene che la scoperta dell’eterno può essere fatta all’interno di ognuno di noi se andiamo in profondità in noi stessi, trascendiamo i nostri limiti e diventiamo pienamente umani. Cercando Dio dentro, vivendo ogni giorno al massimo, arriveremo a capire come si vive in eterno.

John Shelby Spong è nato a Charlotte (North Carolina, USA) nel 1931. È stato vescovo episcopaliano di Newark per 24 anni. Ha tenuto corsi ad Harvard, Drew, University of the Pacific e Berkeley Graduate Theological Union. È stato professore invitato e conferenziere in oltre 400 Università del Nord America e del mondo di lingua inglese, e i suoi libri hanno superato il milione di copie vendute. Sono disponibili in traduzione italiana, oltre la presente opera: Un cristianesimo nuovo per un mondo nuovo. Perché muore la fede tradizionale e come ne nasce una nuova (2010); Gesù per i non-religiosi. Recuperare il divino al cuore dell’umano (2012); Il quarto vangelo. Racconti di un mistico ebreo (2013); La nascita di Gesù tra miti e ipotesi (2017); oltre al suo contributo (“Le 12 tesi. Appello a una nuova riforma”) presente in Oltre le religioni. Una nuova epoca per la spiritualità umana (Gabrielli 2016).
Portavoce di un profondo rinnovamento teologico e di una vigorosa riforma del cristianesimo ecclesiastico, il vescovo Spong ha avviato dibattiti che sono divenuti punto di riferimento all’interno di molte Chiese. Una sua rubrica ha raggiunto, via Internet, ogni settimana decine di migliaia di persone in tutto il mondo. Vive con la moglie Christine Barney a Morris Plains, nel New Jersey.

 

 

 

 

Recommended Posts