Matthew Fox (1940), teologo americano, (ex) frate domenicano, studioso di Meister Eckhart e Ildegarda di Bingen, scrittore e insegnante, “attivista visionario” e “profeta verde”, collega la spiritualità alla coscienza ambientale e alla difesa degli oppressi. Autore di una trentina di libri, fondatoråe dell’Institute of Culture and Creation Spirituality in California, nel 1993 viene espulso dall’Ordine domenicano per ordine dell’allora cardinal Joseph Ratzinger. Tra le sue opere: Preghiera. Una risposta radicale all’esistenza (Gabrielli), Compassione. Spiritualità e giustizia sociale (Claudiana), In principio era la gioia e La guerra del papa (Fazi).

I SUOI LIBRI