Testimonianza e desiderio

Testimonianza e desiderio

Dialogo sulla fede tra un padre e un figlio

€ 12,00

Autore: Marco e Tobia Dal Corso
prefazione di Marco Campedelli

ISBN: 978-88-6099-352-6
Pagine: 94
Formato: 13,5 x 21
Anno: 2017
Anteprima: Disponibile

Descrizione prodotto

Il dialogo tra padre e figlio

Se, come dicono gli analisti, siamo nell’epoca della crisi del padre, questo può essere un’occasione di crescita anche per il figlio. Ancor di più quando il tema del dialogo è attorno alla fede. Parola importante sui cui hanno provato a dialogare i due autori: Marco, padre ultracinquantenne e Tobia, vent’anni appena. Due età: quella del padre come testimonianza che la vita può essere desiderata fino alla sua fine, e quella del figlio come ricerca di senso, anche a rischio di perdersi, tra il desiderio e i suoi limiti.
«Leggere questo libro tra padri e figli, leggerlo nelle piccole comunità narranti, significa aiutare a far nascere altre storie, il dialogo tra generazioni, far germogliare insomma, senza paura, nuovi campi di grano.» (Marco Campedelli, dalla Prefazione)

Trasmettere la fede

«Il padre oggi è chiamato ad esercitare una responsabilità che non rivendica nessuna proprietà, tanto meno nei confronti della vita del figlio. In tal modo il dialogo sulla fede ne esce liberato. Esso, infatti, è costruito sul registro della testimonianza, della passione che anima la vita, del desiderio che la rende sensata. Trasmettere la fede, allora, diventa un “esercizio” di umanità e non la fuga da essa. Forse questo può aiutare tutti coloro che sono o si sentono “padri nella fede”: molto oltre le attuali forme storiche dell’esperienza religiosa, la fede è presente in tutte le ricerche di senso. E, prima che gli ortodossi di turno reclamino la loro verità, diciamo la nostra, di verità: trasmettere la fede è donare la possibilità del desiderio da una generazione all’altra. Parafrasando le parole di Massimo Recalcati rivolte al padre, noi possiamo dire che c’è fede solo dove c’è la trasmissione di una eredità capace di umanizzare la legge; c’è fede solo dove c’è testimonianza che la vita può essere desiderata sino alla fine, c’è fede quando si offre al figlio una versione singolare della forza del desiderio, c’è fede quando la Legge sa incarnarsi nel desiderio.» (Marco Dal Corso)

MARCO DAL CORSO insegna religione in un liceo di Verona ed è docente invitato all’Istituto Studi Ecumenici “San Bernardino” di Venezia, oltre ad essere membro della redazione di Studi Ecumenici. Per Pazzini Editore dirige la collana “Frontiere”. È autore di diversi libri tra cui l’ultimo con Brunetto Salvarani «Molte volte e in diversi modi». Manuale di dialogo interreligioso (2016).
TOBIA DAL CORSO dopo aver terminato gli studi liceali, entra presso la Civica Scuola di Teatro “Paolo Grassi” di Milano di cui attualmente frequenta il secondo anno del corso di recitazione. Autore (con Marco Dal Corso) di “Bibbia e calcio”(2014).

Scrivici

Potete inviarci una e-mail, vi risponderemo al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt
Gesù di Nazaret