spiritualita del creato
CIMG3401CIMG3408CIMG3416CIMG3420CIMG3424CIMG3433CIMG343414292527_629314153897216_7446986919649190300_n14322227_629314263897205_2498531489488595650_nfestivaletteratura

La spiritualità del creato

Manuale di mistica ribelle

€ 13,00
COD: xx1069 Categorie: , Etichetta

Autore: Matthew Fox


ISBN: 978-88-6099-303-8
Pagine: 128
Formato: 12,5 x 19
Anno: 2016
Anteprima: Disponibile
SKU: xx1069. Categories: , . Tag: .

Descrizione prodotto

In questo testo, snello, limpido e provocatorio, Matthew Fox presenta in estrema sintesi la sua visione di una spiritualità del creato che – con Francesco d’Assisi, Tommaso d’Aquino, Ildegarda di Bingen e Meister Eckhart – recupera la tradizione  di una mistica che si meraviglia e gode della vita e, al contempo, lotta per la trasformazione personale e sociale. Fox ci invita ad ascoltare la nuova storia della creazione, quella che ci viene offerta dalla scienza, per meravigliarci e imparare a riconoscere l’esistenza come una serie ininterrotta di doni e di benedizioni. La nostra epoca non è soltanto un tempo di declino, ma anche di grandi opportunità, spiega Fox, perché per la prima volta nella storia abbiamo una “storia cosmica” che può unire tutte le culture; si sta risvegliando il senso dello stupore mistico in relazione alla scienza e non contro di essa; le religioni del mondo si pongono fraternamente le une di fronte alle altre; la vera compassione torna ad essere al centro della vita spirituale. Un libro utile per chiunque ancora non conosca il pensiero del teologo americano e allo stesso tempo per quanti hanno già letto le sue opere, trovando in questo testo un vero e proprio “manuale” per diventare “mistici ribelli”.
Così lo stesso Fox presenta questa nuova, eppur antica, spiritualità nell’intervista concessa a luglio 2016 in prossimità della pubblicazione di questo libro: “Noi abbiamo bisogno ora più che mai di un risveglio interculturale che nasca da una passione profonda per la giustizia e la compassione, per un nuovo siste­ma economico che funzioni per tutti, per il rinnovo delle forme educative e di una filosofia dell’appren­dimento che sottolinei la creatività invece dell’ob­bedienza, che ritenga l’eco-giustizia essenziale per la nostra sopravvivenza come specie, e ovviamente anche per la sopravvivenza delle altre specie, e che si impegni a raccogliere insieme le tradizioni sapien­ziali di tutta la Terra (inclusa la scienza di oggi) inve­ce di continuare le guerre di religione e le divisioni ideologiche. Queste io le chiamo le ‘quattro E’: l’e­ducazione, l’ecologia, l’economia e l’ecumenismo. La spiritualità del creato, che pone il creato come strada maestra dell’esperienza del divino e del senso del sacro, è al cuore del rinascimento che tutti stiamo cercando. Per questo io continuo a suggerire di passare dalla conoscenza alla sapienza, un passag­gio che un vero rinascimento spirituale può effettua­re, anzi deve”.

festivaletteratura

Scrivici

Potete inviarci una e-mail, vi risponderemo al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt
Pawel Wojcikla teologia delle donne