Se il cielo adesso è vuoto – Gilberto Squizzato

Se il cielo adesso è vuoto

È possibile credere in Gesù nell’età post-religiosa?

€ 18,00

Autore: Gilberto Squizzato


ISBN: 978-88-6099-341-0
Pagine: 240 + 16 pp. a colori
Formato: 15,5 x 23,5
Anno: 2017
Anteprima: Disponibile

Descrizione prodotto

L’affeviolirsi del sacro

L’incalzante laicizzazione della nostra epoca, secondo l’Autore di Se il cielo adesso è vuoto prefigura uno scenario inedito in cui una certa visione del “sacro” va sempre più affievolendosi, a favore di un tempo nuovo in cui è possibile affermare che una fede insieme laica e cristiana è oggi possibile.
Dopo i due precedenti volumi (Il miracolo superfluo e Il dio che non è Dio), queste nuove pagine mettono in discussione la convinzione di gran parte dei credenti religiosi che vedono la laicità come inconciliabile con la fede in Gesù di Nazaret. E allo stesso tempo quella dei non credenti, che archiviano Gesù di Nazaret fra i grandi della storia che hanno fatto il loro tempo.
Il fedele, quindi, non è più colui che partecipa ai riti sacri e crede in verità astratte e dogmi, ma una persona che vede in ogni piccolo gesto l’amore e la fratellanza, che cerca la giustizia nelle realtà concrete.

Gesù di Nazaret libero dai paradigmi religiosi

Con questa visione della fede, il testo si rivolge sia ai credenti che ai laici, offrendo spunti di riflessione che attraversano la storia della vita di Gesù, proiettandosi fino al nostro presente. La scommessa azzardata del libro consiste nell’affermare che Gesù di Nazaret può trovare posto – oggi ancor più di ieri – nel cuore di un’umanità adulta e consapevole, libera ormai dai paradigmi religiosi ma pur sempre pervasa dal desiderio di quel mondo diverso e riconciliato che il carpentiere di Nazaret, nel linguaggio del suo tempo, chiamava il “Regno di Dio”. Oggi è possibile – per chi vuole, per chi osa – una fede cristiana scandalosamente laica e non religiosa.

«Queste mie nuove pagine mettono intenzionalmente in discussione – già a partire dal titolo – la consolidata convinzione di gran parte dei credenti religiosi che vedono la laicità come inconciliabile con la fede in Gesù di Nazaret: io prefiguro invece una metamorfosi della fede che, assumendo metodi e valori della laicità, possa restituire alla nostra esistenza quotidiana un rapporto vitale e luminoso con l’uomo di Nazaret indipendentemente da ogni ancoraggio ed obbligo religioso.»

 

Scrivici

Potete inviarci una e-mail, vi risponderemo al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt
iniziazione-grillovita eterna - spong