Meditazioni bandite

Il seme e il sale della Parola

 14,00

“Meditazioni bandite” di don Aldo Antonelli, parroco emerito, appassionato della Parola, vissuta e annunciata nella storia. In questo libro, i riferimenti al presente e al recente passato, sono molto frequenti ma soprattutto costituiscono un messaggio concreto di salvezza che lungo il tempo si rinnova e si reinventa.



Autore: Aldo Antonelli
Prefazione di CARLO MOLARI
ISBN: 978-88-6099-366-3
Pagine: 192
Formato: cm 14 x 21
Anno: 2018
Anteprima: Disponibile

Descrizione

La società dei consumi e “il seme e il sale” della Parola

Viviamo i tempi tristi di un livellamento che ci uniforma e ci istupidisce. La società dei consumi, con la sua bulimia ideologica, ha distrutto il soggetto, sostituendo il senso con il segno, la profondità della vita psicologica con la superficie dell’oggetto, ovvero la serietà dell’amore con i giochi della seduzione. Quest’involgarimento delle esperienze umane più elevate, ridotte a beni di consumo, ha defraudato l’uomo della sua interiorità, menomandolo perfino delle sue funzioni e dei suoi sensi. Soggetto senza più memoria né sguardo sul futuro, abbisogna di nuovi orizzonti.
Tra la mano che sparge semi e la bocca che gusta sapori è necessario uno sguardo che non si limiti all’osservazione, ma si apra al sogno.
Così sono queste “meditazioni bandite” di don Aldo Antonelli, parroco emerito, appassionato della Parola, vissuta e annunciata nella storia, che ci invita a seguire il suggerimento di George Bernard Shaw: «Alcuni uomini vedono le cose così come sono, e si chiedono: perché? Io sogno le cose come non sono mai state, e dico: perché no?».

 

Dalla Prefazione di Carlo Molari

Queste pagine sono scritte da un parroco emerito, appassionato della Parola, vissuta e annunciata nella storia. I riferimenti al presente e al recente passato, perciò, sono molto frequenti ma soprattutto costituiscono un messaggio concreto di salvezza che lungo il tempo si rinnova e si reinventa. Le novità fioriscono come risposte alle esigenze di giustizia e di pace che ogni giorno si ripresentano e si sviluppano con il passare degli anni e dei secoli.
Il sottotitolo di questo libro richiama appunto il simbolismo del dono che si offre consumandosi (olio e cera per far luce) o trasformandosi (seme, lievito per sviluppare vita nuova, sale per dare sapore). Sono metafore di pace, che richiamano le dinamiche dell’amore e traducono nella storia la sostanza del vangelo.

Scrivici

Potete inviarci una e-mail, vi risponderemo al più presto.

0

Privacy Preference Center

Analitici

Utilizzati per avere statistiche in modo anonimo.

GAPS, NID
__utm.gif, collect, _gat, __utma, __utmb, __utmc,__utmt, __utmz, _ga, r/collect

Funzionamento Sito

Per gestire i commenti e i dati di sessione di Wordpress

comment_cookie,PHPSESSID, CookieConsent, _iub_cs-495958

Marketing

csrftoken,SESS#
fr

Libro Testimonianza e desiderio di Marco e Tobia Dal Corso libro - Casa editrice Gabrielli editori verona valpolicellaGiovane cattolica donna - Autore Jacqueline straub - Casa editrice Gabrielli