In Gold we trust

L’anti-religione della moneta unica e la crisi dell’Europa L’euro, la Costituzione, l’Europa

 14,50

Il denaro deve servire, e non governare!” ripete Papa Francesco. Noi vediamo invece che sempre di più il denaro, in Europa “la moneta unica”, l’euro, “governa”. Il denaro è così divenuto il “padrone” cui il servo obbedisce ciecamente nell’illusione che sia possibile essere il “servitore di due padroni”, oppure nella convinzione che ad esso nessuna resistenza sia opponibile.



Autore: Umberto Baldocchi

ISBN: 978-88-6099-326-7
Pagine: 228
Formato: 14 x 21
Anno: 2017
Anteprima:

Descrizione

Il denaro deve servire, e non governare!” ripete Papa Francesco. Noi vediamo invece che sempre di più il denaro, in Europa “la moneta unica”, l’euro, “governa”. Il denaro è così divenuto il “padrone” cui il servo obbedisce ciecamente nell’illusione che sia possibile essere il “servitore di due padroni”, oppure nella convinzione che ad esso nessuna resistenza sia opponibile.

Non la moneta in sé, ma il funzionamento del denaro che, nel sistema “faustiano” della debt economy, o economia finanziaria, sembra configurare gli elementi di una “religione” rovesciata – una “anti-religione” – sta disintegrando il senso della verità oggettiva, della responsabilità personale e della libertà civile e, insieme a questo, i fondamenti di una comunità di diritto, in una parola l’Europa come entità culturale.

Tuttavia, nel passato comune europeo ci sono le pietre con cui ricostruire questa comunità e questa solidarietà. Quanto qui scritto vuol essere un piccolo contributo alla ricerca di queste “pietre”, oggi preziosissime.

Umberto Baldocchi (1951), dottore in Storia del federalismo e dell’unità europea (Università di Pavia, 2000), dopo aver svolto ricerche storiche all’estero con borse di studio del MAE e del CNR, ha insegnato storia e filosofia al Liceo scientifico Vallisneri di Lucca ed ha lavorato nei corsi di formazione SSIS come formatore e docente a contratto con l’Università degli Studi di Pisa. Si è occupato di problemi di didattica della storia, coordinando progetti europei; in particolare, ha curato un lavoro comparativo sulla continuità ed i mutamenti dell’immagine dell’Europa e dello Stato-Nazione nella manualistica storica italiana e francese, poi confluito nel volume Politica e storia. Manuali e didattica della storia nella costruzione dell’unità europea, Laterza, Roma, 2004. Svolge attualmente attività pubblicistica, anche come coautore di manuali di storia, dedicando attenzione sprattutto al campo della “civic literacy”.
Sue ulteriori pubblicazioni, in collaborazione con altri: La Costituzione invisibile. Dai manuali di storia all’immaginario civico degli italiani (ETS 2008); Risorgimento o declino. Processi di decivilizzazione e di ricostruzione dell’identità civile in Italia dall’Unità ad oggi (D’Anna, 2015).

Scrivici

Potete inviarci una e-mail, vi risponderemo al più presto.

0

Privacy Preference Center

Analitici

Utilizzati per avere statistiche in modo anonimo.

GAPS, NID
__utm.gif, collect, _gat, __utma, __utmb, __utmc,__utmt, __utmz, _ga, r/collect

Funzionamento Sito

Per gestire i commenti e i dati di sessione di Wordpress

comment_cookie,PHPSESSID, CookieConsent, _iub_cs-495958

Marketing

csrftoken,SESS#
fr

le donne e il prete - Mira Furlani - Gabrielli Editori verona valpolicellaci ha dato il cielo e le stelle chiare di Luigi Secco Libro - Casa Editrice Gabrielli Editori Verona Valpolicella