Il nuovo libro di Teresa Forcades – Il corpo, tempio di Dio?

 In In uscita

in preparazione, uscita 20 gennaio 2019

Il nuovo libro della teologa e monaca benedettina Teresa Forcades

IL CORPO, TEMPIO DI DIO?
La materia come spazio di incontro tra divino e umano

Gabrielli editori, GENNAIO 2020

Collana ESH.7 “La collana Esh si propone il compito di fare luce su parole e pensieri del cristianesimo, facendole passare attraverso il fuoco, in ebraico Esh, di una loro rilettura che, tenendo conto delle diverse prospettive dell’oggi, sappia anche rendere la pienezza della loro storia e tradizione, del loro presente e del loro futuro.”

formato cm 12,5 x 19, pp. prev. 112, ISBN 978-88-6099-399-1, prezzo euro 14,00, traduzione dallo spagnolo di Claudia Fanti

IL LIBRO

Il corpo non è la prigione della nostra anima, né è un mero “involucro” da abbandonare quando diventerà inservibile. Così lo ha inteso il pensiero platonico, dualistico e gerarchico, e così ha continuato a intenderlo per molti secoli la teologia tradizionale. Ma in realtà, come sottolinea nelle pagine del suo nuovo libro “Il corpo, tempio di Dio?” (Gabrielli editori, gennaio 2020), per la teologa femminista e monaca benedettina catalana Teresa Forcades nella visione biblica e cristiana non c’è spazio per il dualismo tra corpo e anima, tra mondo materiale e mondo spirituale.
In contrasto con l’antica visione segnata dalla paura e dal sospetto nei confronti del corpo – seduttore e peccatore e quindi oggetto di penitenza -, ma anche con la visione contemporanea  di un corpo ridotto a oggetto di desiderio, discriminato e controllato, il cristianesimo non disprezza il corpo ma lo onora, come principio dell’individualità senza cui l’anima non raggiungerebbe mai la sua pienezza. E come, nella Genesi, il mondo materiale, anziché alienato da Dio, è il luogo del suo incontro con l’essere umano, così nel messaggio cristiano la materia – la terra che ci sostiene e ci governa, come canta Francesco – è ciò che ci permette di sperimentare ciò per cui siamo stati creati: lʼamore per Dio e lʼamore per gli altri esseri. Non è la materia, dunque, a opporsi allo Spirito e a ostacolarne lʼespressione, ma la paura, la violenza, la mancanza dʼamore. Il libro procede affrontando le peculiarità del corpo femminile e conclude con una proposta teologica che sostenga una esperienza liberatrice del corpo oggi.

TERESA FORCADES (Barcellona, 10 maggio 1966) Monaca benedettina di origine catalana, medico, teologa femminista e attivista politica, si è specializzata in Medicina Interna a Buffalo (Stato di New York), ottenendo poi un Master of Divinity a Harvard. Ha conseguito un dottorato in Salute pubblica e un dottorato in Teologia Fondamentale a Barcellona; successivamente, un post dottorato presso la Humboldt-Universität di Berlino, dove ha poi insegnato Teologia della Trinità e Teologia queer. Nel 2012 ha fondato il movimento politico Procés Constituent per l’indipendenza della Catalogna. La sua popolarità si è imposta all’attenzione internazionale per la sua ferma critica alle industrie farmaceutiche e le sue coraggiose posizioni sia all’interno della Chiesa sia nel dibattito politico contemporaneo. I suoi libri più recenti in italiano: “Siamo tutti diversi! Per una teologia queer”, Castelvecchi 2016; “Fede e libertà”, Castelvecchi 2017; “La teologia femminista nella storia”, Nutrimenti 2015.

Recommended Posts
Scrivici

Potete inviarci una e-mail, vi risponderemo al più presto.

0

Privacy Preference Center

Analitici

Utilizzati per avere statistiche in modo anonimo.

GAPS, NID
__utm.gif, collect, _gat, __utma, __utmb, __utmc,__utmt, __utmz, _ga, r/collect

Funzionamento Sito

Per gestire i commenti e i dati di sessione di Wordpress

comment_cookie,PHPSESSID, CookieConsent, _iub_cs-495958

Marketing

csrftoken,SESS#
fr