Non-ebrei ai piedi del Sinai

 In Archivio, News ed Eventi

Uomini e profeti, Radio3 – 26 settembre 2015 – Storie. ” Non ebrei ai piedi del Sinai” con Raniero Fontana, Andreina Contessa, in studio conduce Brunetto Salvarani

Molti sono i punti di vista possibili nei confronti di Israele, una realtà aggrovigliata a un tempo politica, culturale e, ovviamente, religiosa. Proviamo ad avvicinarci a esso con lo sguardo di un intellettuale italiano che, insieme alla sua sposa, ha compiuto da alcuni decenni la scelta di vita di risiedere a Gerusalemme, cercando di entrare a pieno titolo in una storia vivente che ha avuto origine al momento della Rivelazione del Sinai: Raniero Fontana, teologo e filosofo cattolico che è stato allievo, fatto pressoché unico, di una scuola talmudica in Israele, ma anche docente al Centro Ratisbonne a Gerusalemme (il cuore del dialogo ebraico-cristiano) dove teologi, preti e laici di ogni confessione cristiana studiavano i testi della tradizione d’Israele. I suoi testi offrono una panoramica per nulla retorica sulla cultura ebraica, sulla situazione sociale e politica in Israele, sul rapporto tra ebrei e non-ebrei e sullo stato del dialogo ebraico-cristiano, a cinquant’anni dal documento del Vaticano II che ha riaperto i canali di comunicazione fra ebraismo e cattolicesimo.
Di questo rifletteremo con lui e con sua moglie, Andreina Contessa, storica dell’arte e medievalista, direttrice del Museo di Arte Ebraica Italiana di Gerusalemme storica dell’arte e medievalista.

La registrazione dell’intera intervista su: http://www.radio3.rai.it/dl/portaleRadio/media/ContentItem-4e68db71-a23f-43bb-8411-14df1dbccd66.html#sthash.6DrorSsu.dpuf 

Raniero Fontana, Diario noachide. Un non-ebreo ai piedi del Sinai, Prefazione di Ariel Rathaus, Gabrielli editori 2015
Dalla Prefazione di Ariel Rathaus*

“Raniero Fontana è un teologo cristiano davvero molto sui generis – in realtà, come si dice in ebraico, un talmid chakham (un “allievo di sapiente”, ossia, fuor di metaforica modestia, un sapiente della Torah a tutti gli effetti), e che la cultura rabbinica – di cui l’affastellata, multistratificata, polifonica pagina talmudica costituisce l’espressione più pregnante – è parte integrante del suo orizzonte spirituale e intellettuale. (…) Fontana ha deciso sin dall’inizio di dedicarsi a quello che lui chiama “ascolto di Israele”, di mettersi “alla scuola di Israele” e per questa via di diventare (dico io) un talmid chakham. Ma la sua ricerca, che all’inizio lo aveva portato anche a frequentazioni nell’ambito del noachismo israeliano (a interloquire, dunque, con chi assegna al non-ebreo una posizione inevitabilmente gregaria), si è nel corso degli anni affinata, si è sempre più svolta all’insegna di un’istanza totalizzante di purezza assoluta, negatrice di compromessi e mezze soluzioni, di un’istanza di incontro paritario. Per dirla con le sue parole: “La mia ricerca di un posto in quanto non-ebreo ai piedi del Sinai (be-maamad har Sinai) esprimeva esattamente questo, la mia aspirazione a entrare in essa [nella conversazione della Torah] come partner di Israele a parte intera”. Un non-ebreo chiede agli ebrei di “condividere il Sinai”, e, racconta l’autore, l’inconsueta richiesta riesce a spiazzare anche i raffinati e apertissimi intellettuali dell’Istituto Hartman.”

* Ariel Rathaus insegna Letteratura italiana presso la Hebrew University di Gerusalemme. Ha pubblicato numerosi lavori sui rapporti fra poesia ebraica e letteratura italiana fra Rinascimento e Barocco. In ebraico ha curato la nuova versione del Decameron di Boccaccio e tradotto la Scienza Nuova di Vico. In italiano ha tradotto alcuni fra i maggiori poeti israeliani contemporanei.

Recommended Posts
Scrivici

Potete inviarci una e-mail, vi risponderemo al più presto.

0

Privacy Preference Center

Analitici

Utilizzati per avere statistiche in modo anonimo.

GAPS, NID
__utm.gif, collect, _gat, __utma, __utmb, __utmc,__utmt, __utmz, _ga, r/collect

Funzionamento Sito

Per gestire i commenti e i dati di sessione di Wordpress

comment_cookie,PHPSESSID, CookieConsent, _iub_cs-495958

Marketing

csrftoken,SESS#
fr

Hans-Peter Dürr Autore del libro "Anche la scienza parla solo per metafore", gabrielli editori veronaVittorino Andreoli psichiatra ultimo libro di autore del libro Omeni, done, Buteleti. Casa editrice Gabrielli Editori, Verona Valpolicella