Dentro la Bibbia

La teologia alternativa di Armido Rizzi

 25,00

Il teologo Carmine Di Sante in questo libro ricostruisce lo straordinario percorso teologico di Armido Rizzi, suo maestro, con il pregio di riassumere in un’unica opera un pensiero che si dispiega in decine di pubblicazioni e numerosi articoli.



Autore: Carmine Di Sante

ISBN: 978-88-6099-373-1
Pagine: 378
Formato: 15,5 x 23,5
Anno: 2018
Anteprima: Disponibile

Descrizione

Il teologo Carmine Di Sante in questo libro ricostruisce lo straordinario percorso teologico di Armido Rizzi, suo maestro, con il pregio di riassumere in un’unica opera un pensiero che si dispiega in decine di pubblicazioni e numerosi articoli.
Il libro compie una vera e propria operazione di “de-ellenizzazione” della teologia, di abbandono delle categorie filosofiche e metafisiche di derivazione platonica in cui per secoli sono stati improntati lo studio e l’annuncio della Parola biblica.

Un ripensamento radicale della Bibbia

Il tramonto della «civiltà platonico-cristiana» profetizzato da Nietzsche, la secolarizzazione dell’Europa con la sua potenza scientifica tecnologica e capitalistica seduttrice di popoli e culture, il confronto con le religioni non cristiane, testimoni esse stesse del divino, e soprattutto lo scandalo dell’ingiustizia e della violenza produttrici di scarti umani e vittime esigono il ripensamento radicale della Bibbia alla quale da sempre ha attinto l’Occidente, consapevolmente o meno. Dopo il Concilio Ecumenico Vaticano II, a partire dagli anni Settanta, Armido Rizzi ha avviato un diverso modo di intendere il Dio delle Scritture ebraico-cristiane celato nelle profondità del «mito» fondante d’Israele noto come ex-odos. Scavando e riportando allo scoperto i suoi significati molteplici e sorprendenti, egli elabora una teologia alternativa, nel duplice senso che al suo centro pone non più l’io ma l’altro e che essa è altra rispetto a quella dominante nei trattati classici di teologia. Due i tratti peculiari di questa teologia altra: la liberazione della Bibbia dal logos filosofico e metafisico con il quale è stata declinata durante i secoli e la messa in luce del suo logos irriducibile a quello dell’ontologia. Il logos di un Dio libertà di amore, gratuità e misericordia, creatore di un uomo vocato e in-vocato alla responsabilità dell’amore altrettanto gratuito e misericordioso nei confronti dello straniero, dell’orfano, del povero e della vedova, cioè nei confronti di ogni uomo nel suo essere di bisogno o volto. La ricostruzione di questo straordinario percorso teologico è di Carmine Di Sante, di tutte le opere di Rizzi, suo Maestro, lettore appassionato e attento.

Armido Rizzi

E’ nato a Belgioioso (Pavia) nel 1933, si è laureato in teologia all’Università Gregoriana di Roma e in Filosofia all’Università di Genova. Ha insegnato filosofia della religione, ermeneutica filosofica e teologia sistematica nelle Facoltà italiane della Compagnia di Gesù e dagli inizi degli anni ’70 si è dedicato al «Servizio della Parola» in forma itinerante presso comunità e gruppi cristiani. Fondatore e animatore del Centro Sant’Apollinare (Fiesole), collaboratore di riviste teologiche e filosofiche e autore di più di 30 saggi e di centinaia di articoli, i suoi scritti vertono sull’incrocio tra l’interpretazione delle Scritture ebraico-cristiane, intese come magistero di umanità, e la fenomenologia dell’esperienza etica e religiosa.

Scrivici

Potete inviarci una e-mail, vi risponderemo al più presto.

0

Privacy Preference Center

Analitici

Utilizzati per avere statistiche in modo anonimo.

GAPS, NID
__utm.gif, collect, _gat, __utma, __utmb, __utmc,__utmt, __utmz, _ga, r/collect

Funzionamento Sito

Per gestire i commenti e i dati di sessione di Wordpress

comment_cookie,PHPSESSID, CookieConsent, _iub_cs-495958

Marketing

csrftoken,SESS#
fr

libro della rivelazione - gesu cristo - José Arregi - Leonardo Boff - Ivone Gebara - Manuel Gonzalo - Diarmuid O’Murchu - José María Vigil, il cosmo come rivelazione, a cura di Claudia Fanti, Prefazione di Piero Benvenuti, Gabrielli editori, casa editrice, Verona, Valpolicella